CasoriaToday

Pornoricatti via web, scatta l'estorsione: "Paga o metto il video online"

Ultima vittima un impiegato di Casoria. Rimasto senza mutande in chat, si è visto arrivare la richiesta di 500 euro per non diffondere in rete le immagini. L'uomo si è recato dai carabinieri e ha sporto denuncia

Sexy chat

Estorsioni sul web a sfondo sessuale. L'ultima vittima è un impiegato 34enne di Casoria che una sera ha deciso di frequentare un noto sito di chat ove è possibile vedere gli utenti collegati attraverso web cam. Curve da urlo per una bionda ragazza, 22 anni appena, il via a un gioco sexy, ed ecco poco dopo apparire la ragazza senza veli.

Poi la richiesta: se anche il 34enne si fosse mostrato nudo, la giovane avrebbe accettato di fare quello che lui voleva. Ma una volta volata via la biancheria intima maschile - si legge sul Mattino - l'uomo si è visto giungere la richiesta di 500 euro per non diffondere in rete le immagini compromettenti. Dal panico alla 'soluzione': 200 euro su un conto intestato ad un marocchino.

Il giorno dopo, la seconda richiesta che ha però fatto scattare la denuncia presso i carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento