CasoriaToday

Ponte Tre Luci, ancora chiusa la via di collegamento con il centro

Procedono a rilento i lavori della Tav, i residenti del quartiere a ridosso di Afragola e Casoria protestano. La risposta del Comune: chiediamo un po' di pazienza

ponte-tre-luci-casoriaNon è certamente dei migliori il periodo che sta attraversando Casoria. Prima l'allarme acqua sporca dai rubinetti, in particolar modo dalla periferia e dalle più centrali Via Manzoni e Via Marconi, poi la vicenda che ha visto protagonista la fontana di Via Cirillo. Adesso, a completare il quadro già disastroso, giungono le lamentele dei cittadini del quartiere di Ponte Tre Luci, zona a ridosso tra Casoria e Afragola coinvolta da mesi nei lavori della Tav, la nuova stazione ferroviaria concepita da Zaha Hadid che nascerà ad Afragola dopo ben sette anni dall'aggiudicazione del concorso internazionale di progettazione.

Da troppo tempo, dunque, la strada che conduceva a Ponte Tre Luci, a pochi passi dall'Ikea, è stata chiusa per dare spazio ai lavori in vista della nascita della Tav. E da quel momento la località è quasi isolata, collegata con il resto della città unicamente attraverso Via Diaz di Casoria. I lavori, spiegano gli abitanti, vanno a rilento e i tempi di consegna, come spesso accade, non sono stati rispettati. Nonostante la cittadinanza abbia poi più volte chiesto informazioni, le risposte che giungono dal Comune sono state quasi sempre vaghe. Non va meglio neanche a piazza Cirillo, ove i residenti protestano per l'odore insopportabile a causa delle fogne otturate, in un certo senso collegate sempre ai lavori della Tav.

Un progetto maestoso quest'ultimo che vedrà anche l'allargamento del cavalcavia ferroviario e gli adeguamenti alla realizzazione di attraversamenti ferroviari, il tutto gestito attualmente dalla stessa Tav nell'ambito del programma di opere compensative che l'Alta Velocità si è impegnata a costruire. Inutile negare che il disagio è avvertito anche dagli automobilisti, soprattutto quelli provenienti da Afragola o dalla periferia di Casoria e diretti alla circumvallazione esterna. La strada oggi chiusa era di grande utilità visto che evitava di attraversare l'intera città di Casoria. I capi dei lavori pubblici intanto fanno sapere che qualcosa si sta muovendo. La Tav avrebbe infatti garantito la riapertura del cavalcavia nel giro di poche settimane. Per gli abitanti di Ponte Tre luci, occorre dunque solo pazientare e sperare che questa sia la volta buona. Quanto alla stazione Tav, l'apertura ai viaggiatori è prevista per ottobre 2011. Entro l'estate 2012, invece, dovrebbero essere terminati tutti i servizi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

Torna su
NapoliToday è in caricamento