CasoriaToday

Edicolante ucciso a Casoria: è ancora caccia all'uomo

Pochi dubbi dei carabinieri che indagano: alla base dell'omicidio vi sarebbe un diverbio scaturito per futili motivi, probabilmente da una lite il giorno primo

E' caccia all'uomo a Casoria dove sono serrate le ricerche dei carabinieri per risolvere il caso dell'omicidio dell'edicolante Antonio Coppola, ucciso mercoledì all'alba mentre apriva la sua edicola in via Pietro Nenni.

UN CANE SCIOLTO - Tutta la cittadina alle porte di Napoli viene battuta. Si indaga soprattutto negli ambienti della microcriminalità e per questo veri e proprio blitz nelle abitazioni dei piccoli delinquenti locali vengono effettuati dai militari diretti dal capitano Lubello.

Si cerca un uomo non troppo alto, minuto, descritto dalla moglie della vittima come la persona che ha sparato i tre colpi letali per Coppola. Chi corrispondeva a tale descrizione, è stato sottoposto dai carabinieri all'esame dello stube, per ora con esiti negativi.

IL MOVENTE
- Quello che sembra essere confermato è che l'omicidio sia, comunque, scaturito da futili motivi e che dietro il tutto ci sia comunque una lite. Coppola, come hanno raccontato i suoi amici, era una persona che interveniva molto spesso laddove si verificavano ingiustizie e via Pietro Nenni, dove c'é la sua edicola, è frequentemente "teatro" di rapine e azioni di criminalità. Anche per questo i carabinieri non cercano solo il ladro d'uva, ma anche altri possibili "nemici", ostacolati da Coppola nel compiere i loro "crimini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento