CasoriaToday

Sequestrata e violentata per 5 giorni: in manette un 40enne

Lo scorso 6 ottobre un immigrato romeno aveva conosciuto a Formia una donna di 40 anni e l'aveva convinta a seguirlo in un campo nomadi. La vittima notata da una pattuglia di carabinieri di Casoria

Violenze

Picchiata e violentata per cinque giorni. Vittima una 40enne sequestrata da un immigrato romeno fermato a Casoria dai Carabinieri. L' uomo M.T., 29 anni, incensurato, risiede nel campo nomadi di via Caserta al Bravo, alle porte della città.

Lo scorso 6 ottobre l' immigrato aveva conosciuto a Formia una donna di Roma di 40 anni e l'aveva convinta a seguirlo nel campo nomadi. Ma dopo averla segregata in una baracca, l'aveva picchiata e violentata ripetutamente.

La donna è riuscita a fuggire solo dopo giorni di violenze e, una volta notata da una pattuglia di carabinieri della compagnia di Casoria, è stata accompagnata al pronto soccorso del Cardarelli. Per lei, un trauma facciale, lesioni multiple e stato di agitazione, con una prognosi di 20 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'immigrato romeno è stato invece fermato poco dopo e rinchiuso nel carcere di Poggioreale. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

Torna su
NapoliToday è in caricamento