CasoriaToday

Mezza tonnellata di botti illegali in casa, denunciato 51enne

L'abitazione dell'uomo, a Cardito, è stata perquisita nell'ambito dell'azione di contrasto che i carabinieri stanno operando contro la vendita di fuochi illegali

I carabinieri di Casoria hanno denunciato in stato di libertà un 51enne di Cardito: l'accusa è detenzione di materiale esplodente ed esplosivo.

Durante un servizio di contrasto alla fabbricazione, detenzione e vendita di botti illegali, i militari hanno perquisito l'abitazione dell'uomo: lì nascondeva 9 kg botti artigianali e 537 kg di materiale esplodente di quarta e quinta categoria. Il tutto è stato posto sotto sequestro.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

  • ANTEPRIMA - Don Balon: "Il Real offre al Napoli Nacho e James per Koulibaly"

Torna su
NapoliToday è in caricamento