CasoriaToday

Mezza tonnellata di botti illegali in casa, denunciato 51enne

L'abitazione dell'uomo, a Cardito, è stata perquisita nell'ambito dell'azione di contrasto che i carabinieri stanno operando contro la vendita di fuochi illegali

I carabinieri di Casoria hanno denunciato in stato di libertà un 51enne di Cardito: l'accusa è detenzione di materiale esplodente ed esplosivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante un servizio di contrasto alla fabbricazione, detenzione e vendita di botti illegali, i militari hanno perquisito l'abitazione dell'uomo: lì nascondeva 9 kg botti artigianali e 537 kg di materiale esplodente di quarta e quinta categoria. Il tutto è stato posto sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento