CasoriaToday

Veleni nell'acqua: sequestrato l'ennesimo pozzo a Caivano

L'acqua presentava contaminazione oltre i limiti di legge per i parametri del tetracloroetilene. Il sequestro preventivo si è reso necessario al fine di prevenire pericoli per la salute pubblica

Sequestri

Ennesimo sequestro di pozzi e fondi agricoli a Caivano per acqua avvelenata da rifiuti tossici. Sigilli a un pozzo irriguo e i campi destinati a produzioni ortofrutticola da questo serviti in località Ponte Carbonara: l'acqua presentava contaminazione oltre i limiti di legge per i parametri del tetracloroetilene.

Il pozzo è alimentato dalla stessa falda acquifera che interessa altri 20 tra localita' Sanganiello e Ponte delle Tavole già sequestrati tra luglio e dicembre dall'anno scorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento