CasoriaToday

Veleni nell'acqua: sequestrato l'ennesimo pozzo a Caivano

L'acqua presentava contaminazione oltre i limiti di legge per i parametri del tetracloroetilene. Il sequestro preventivo si è reso necessario al fine di prevenire pericoli per la salute pubblica

Sequestri

Ennesimo sequestro di pozzi e fondi agricoli a Caivano per acqua avvelenata da rifiuti tossici. Sigilli a un pozzo irriguo e i campi destinati a produzioni ortofrutticola da questo serviti in località Ponte Carbonara: l'acqua presentava contaminazione oltre i limiti di legge per i parametri del tetracloroetilene.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pozzo è alimentato dalla stessa falda acquifera che interessa altri 20 tra localita' Sanganiello e Ponte delle Tavole già sequestrati tra luglio e dicembre dall'anno scorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

Torna su
NapoliToday è in caricamento