CasoriaToday

Fortuna, la piccola caduta dal balcone: spunta un video in cui si parla di omicidio

Il legale della famiglia della piccola morta a Caivano, Angelo Pisani, ha depositato tre filmati in cui dei testimoni associano la morte della bimba a quella di un altro ragazzino morto nello stesso condominio

La piccola Fortuna

Tre filmati: è quanto è stato consegnato alla Procura di Napoli Nord dall'avvocato Angelo Pisani, legale della famiglia di Fortuna Loffredo, la bambina morta lo scorso luglio a Caivano dopo essere precipitata da un balcone.

Sul caso gli inquirenti indagano ad un'ipotesi di omicidio. Nei filmati si vedrebbero tre persone che parlano di un altro episodio accaduto mesi prima nello stesso edificio: la morte, in circostanze simili, di un altro bambino, Antonio, fratellino di una compagna di giochi di Fortuna. Secondo Pisani i tre affermerebbero di sapere che Antonio – come Fortuna – fu lanciato dal balcone. Ucciso.

Fonti interne alla Procura parlerebbero però di filmati di qualità scadente e dall'audio poco chiaro. Peraltro, una delle persone del video pare sia una donna già ascoltata dai carabinieri per tre volte, nelle quali avrebbe fornito dichiarazioni molto confuse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad ogni modo, i pm che indagano sul caso – Federico Bisceglia e Claudia Maone – hanno disposto approfondimenti sui video. Si sono coordinati con il procuratore aggiunto di Napoli Vincenzo Piscitelli e con il sostituto Urbano Mozzillo, che seguono invece il caso di Antonio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento